Tocco terra e Ritocco - Associazione Archetipo


Vai ai contenuti



Tocco Terra e Ritocco

La vita contadina, vista da una prospettiva etno-antropologica, valorizza i significati culturali  e sociali riscontrabili nell’interazione tra essere umano e natura.
Il progetto vuole proporre un percorso didattico sul lavoro agricolo  che segua il metodo e i tempi del calendario naturale e favorisca, con le proprie sensazioni corporee (attraverso danze e coreografie popolari mediterranee), e i propri vissuti emotivi (attraverso la rappresentazione pre-rituale della guarigione delle piante dalle malattie: miti leggende delle piante e fiori favole e canti popolari) parallelismi d’identità oltre che comparare natura selvatica e natura coltivata attraverso l’osservazione delle rotazioni e dei cicli naturali. Per recuperare un contatto con la terra, le piante e la tradizione abbiamo immaginato una proposta eco-didattica rivolta ai bambini. Attraverso la scoperta delle consociazioni delle piante, l’osservazione, la sorpresa e la multi-sensorialità i bambini saranno guidati in un percorso di avvicinamento alla natura e alle tradizioni legate alla cultura contadina di diversi paesi.  
I momenti di lavoro, di ritualità e danza si alterneranno a momenti laboratoriali di giardinaggio e di cura delle piante.  Si costruirà un calendario di lavori basato sulle fasi lunari, le stagionalità delle verdure e delle piante che rimarrà al gruppo classe e che servirà  a pianificare e memorizzare  il lavoro svolto. Inoltre, realizzeremo un semensaio creato dai bambini e un erbario arricchito dalle pia Nei  primi incontri si partirà dal rilevamento delle conoscenze di base, sia pure intuitive o fantastiche. Poi attraverso una serie di lavori di eco pratica che rispettino le singole modalità di partecipazione alle attività, senza mai escludere o forzare, i bambini saranno coinvolti in danze tradizionali e rituali, racconti, girotondi e canti con l’ausilio di musiche popolari legate alla cultura contadina di diversi paesi.
La presenza della musica dal vivo con strumenti popolari è parte integrante del processo perché offre ai bambini la possibilità di sperimentare un  approccio di comunicazione tra musica, danza e natura.
Nelle fasi laboratoriali i bambini sperimenteranno la manipolazione di alcuni materiali naturali come terra, sabbia, sassi, acqua e foglie. Sono previsti momenti di osservazione e contatto con diversi tipi di piante e di ogni altro elemento naturale.
Pianteremo semi, legumi e bulbi per osservarne i diversi comportamenti e le crescite. Una parte del laboratorio sarà dedicata anche alle piante aromatiche e al loro impiego.  E’ previsto l’utilizzo di semplici attrezzi da giardinaggio.
Un saggio finale è previsto come conclusione del laboratorio.
Destinatari:
bambini e bambine della scuola materna
                                                                                                                                  

Torna ai contenuti